home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: L'automobile, mito futurista.
  FOCUS ON  
Libri
Donald Thompson , “Lo squalo da 12 milioni di dollari. La bizzarra e sorprendente economia dell'arte contemporanea”, marketing, brand, psicologia, economia ma anche arte e aneddoti su artisti, galleristi e collezionisti.
Musei
Parigi, Fluctuart, primo museo galleggiante di arte urbana al mondo, ancorato nel porto del quartiere di Gros Caillou, ai piedi del Pont des Invalides.

Concorsi
Pachino (SR), concorso per la progettazione a Noto della sede della Banca di Credito Cooperativo. Consegnail 20 gennaio 2020.

Premi
Assegnato all’architetto giapponese Arata Isozaki il Premio Pritzker 2019.

In Italia
A Roma, nel Chiostro del Bramante, la mostra "Bacon, Freud, la Scuola di Londra".
Fino al 23 febbraio 2020.

All'estero
Londra, alla National Gallery "The Credit Suisse Exhibition: Gauguin Portraits", retrospettiva sulla ritrattistica di Gauguin. Fino al 26 gennaio 2020.

  CERCA NEL SITO  

Gruppo 58
di Vilma Torselli
pubblicato il 5/04/2007
Un movimento nel filone nucleare, con interesse specificatamente antropologico centrato sull'uomo, sulla società e sulla sperimentazione di nuovi linguaggi.

A Napoli, con un manifesto del 5 giugno del '58, si costituisce un gruppo che assume la denominazione di Gruppo 58, appunto, per iniziativa di Mario Colucci, già aderente alla Pittura Nucleare, con l'adesione di Lucio Del Pezzo, Bruno Di Bello, Sergio Fergola, Luigi Castellano, Mario Persico e Franco Palumbo, prematuramente e tragicamente scomparso nel 1969 per un incidente stradale

Corrente d'avanguardia nel filone nucleare e cinetico, il Gruppo 58 si pone in posizione polemica nei confronti dell'astrattismo e delle sue intemperanze metafisiche per affermare la possibilità di un'arte della "nuova figurazione", più semplice anche se altrettanto spirituale, senza trascurare i rapporti con la cultura non solo nazionale, ma internazionale: infatti il Gruppo è collegato con il Movimento Nucleare del milanese Enrico Baj e con il movimento nuclearista napoletano, di cui Mario Colucci e Guido Biasi sono i principali protagonisti, e fuori d'Italia con i gruppi Phases a Parigi, Spur a Monaco e Boa a Buenos Aires.

Tra i temi centrali del gruppo 58, un'analisi dell'uomo contemporaneo e della società collettiva, con un interesse specificatamente antropologico che coinvolge l'uomo, le sue origini, la sua vita fisica ed emotiva, i suoi dubbi esistenziali, al fine di "stabilire il rapporto fra civiltà e miti primordiali" dal quale derivare le immagini.
I rapporti tra il Gruppo 58 ed Enrico Baj, che espongono insieme a Milano alla galleria san Carlo nel gennaio del '59, sono particolarmente significativi perchè segnano l'inizio di un arricchimento del linguaggio espressivo attaverso una ricerca integrata tra immagine e parola, tra scrittura e disegno (Luigi Castellano), poesia e collage (Mario Persico).

L'anno seguente il Gruppo redige un nuovo manifesto, il Manifeste de Naple, sottoscritto anche da Nanni Balestrini e Edoardo Sanguinetti, mentre Luigi Castellano pubblica la rivista d'arte e cultura d'avanguardia Documento Sud (1959) che proseguirà con Linea Sud (1963-67), con la collaborazione di Mario Persico, Stelio Maria Martini e Luciano Caruso.

Il Gruppo 58 si colloca all'interno dello sperimentalismo di discendenza surrealista e dadaista che caratterizza molte manifestazioni culturali degli anno '60, non solo nel campo dell'arte visiva, alla ricerca di una cultura nuova a carattere collettivo, adatta alla realtà sociale di quegli anni, una cultura di valenza universale, unificante tutti i linguaggi artistici nel superamento degli individualismi e delle aprioristiche categorizzazioni dell'arte.

link:
Franco Palumbo
Enrico Baj


DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...

Georg Baselitz
"The gleaner"





 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.