home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: L'automobile, mito futurista.
  FOCUS ON  
Libri
Donald Thompson , “Lo squalo da 12 milioni di dollari. La bizzarra e sorprendente economia dell'arte contemporanea”, marketing, brand, psicologia, economia ma anche arte e aneddoti su artisti, galleristi e collezionisti.
Musei
Parigi, Fluctuart, primo museo galleggiante di arte urbana al mondo, ancorato nel porto del quartiere di Gros Caillou, ai piedi del Pont des Invalides.

Concorsi
Pachino (SR), concorso per la progettazione a Noto della sede della Banca di Credito Cooperativo. Consegnail 20 gennaio 2020.

Premi
Assegnato all’architetto giapponese Arata Isozaki il Premio Pritzker 2019.

In Italia
A Roma, nel Chiostro del Bramante, la mostra "Bacon, Freud, la Scuola di Londra".
Fino al 23 febbraio 2020.

All'estero
Londra, alla National Gallery "The Credit Suisse Exhibition: Gauguin Portraits", retrospettiva sulla ritrattistica di Gauguin. Fino al 26 gennaio 2020.

  CERCA NEL SITO  

Asta record per un Francis Bacon
di Vilma Torselli
pubblicato il 11/06/2007
Venduto il 9 febbraio un dipinto di Francis Bacon per la cifra record di 14,2 milioni di sterline.

L'attrice italiana Sophia Loren ha venduto all'asta da Christie's a Londra, lo scorso 9 febbraio 2007, un prezioso pezzo della collezione Loren-Ponti, di proprietà dell'attrice stessa e del marito Carlo Ponti, dal titolo ''Study of Portrait II', un dipinto realizzato nel 1956 da Francis Bacon.

La vendita è stata effettuata per la somma di 14,2 milioni di sterline, pari 21,19 milioni di euro (27,5 milioni di dollari).

Il fortunato acquirente è Andrew Fabricant che è intervenuto all'asta per la Richard Gray Foundation, una galleria d'arte di New York.

Francis Bacon è senza dubbio l'ultimo fra i grandi pittori del Novecento, caratterizzato da un gusto per la tragedia di radice epica, alla Caravaggio, alla Mantegna, per citare solo alcuni dei grandi del passato a cui egli si può emotivamente rapportare, oltre ad antichi maestri quali Velasquez e Rembrandt, forse per questo la cifra di vendita è la più alta che sia mai stata sborsata per l'acquisto di un'opera di un artista relativamente recente.
Si tratta di uno dei numerosi studi per ritratti eseguiti da Bacon, dove la figura si dissolve per effetto di una deformazione e distorsione di matrice espressionista ad esprimere la visione tragica del mondo di un artista complesso e raffinato.

Tra le opere del periodo del secondo dopoguerra, l'arco di tempo degli ultimi sessant'anni, solo un lavoro di un espressionista astratto americano, Willem de Kooning, "Untitled", è stato pagato di più, avendo raggiunto un prezzo di vendita di 27,1 milioni di dollari.

link:
Francis Bacon, "Studio dal ritratto di Innocenzo X"


DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...

Georg Baselitz
"The gleaner"





 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.