home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: L'automobile, mito futurista.
  FOCUS ON  
Libri
Donald Thompson , “Lo squalo da 12 milioni di dollari. La bizzarra e sorprendente economia dell'arte contemporanea”, marketing, brand, psicologia, economia ma anche arte e aneddoti su artisti, galleristi e collezionisti.
Musei
Parigi, Fluctuart, primo museo galleggiante di arte urbana al mondo, ancorato nel porto del quartiere di Gros Caillou, ai piedi del Pont des Invalides.

Concorsi
Pachino (SR), concorso per la progettazione a Noto della sede della Banca di Credito Cooperativo. Consegnail 20 gennaio 2020.

Premi
Assegnato all’architetto giapponese Arata Isozaki il Premio Pritzker 2019.

In Italia
A Roma, nel Chiostro del Bramante, la mostra "Bacon, Freud, la Scuola di Londra".
Fino al 23 febbraio 2020.

All'estero
Londra, alla National Gallery "The Credit Suisse Exhibition: Gauguin Portraits", retrospettiva sulla ritrattistica di Gauguin. Fino al 26 gennaio 2020.

  CERCA NEL SITO  

Milano. Vassilij Kandinskij. La Collezione del Centre Pompidou
fino al 27 aprile 2014
Dall'espressionismo all'astrattismo lirico per una pittura che vuol essere libera espressione dell'animo.

La mostra monografica dedicata a Vassilij Kandinskij è una grande retrospettiva in 80 opere organizzate lungo un percorso cronologico suddiviso in quattro sezioni distribuite in otto sale.
Corrispondendo ai vari periodi della vita e dell'iter artistico di Kandinskij, le opere includono i pezzi più significativi di ogni periodo, quali "Vecchia città" (1902), "Mulini a vento" (1904), "Nel grigio" (1919), "Giallo, rosso e blu" (1925), "Accento in rosa" (1926), "Insieme multicolore" (1938), "Blu di cielo" (1940).

Ad introdurre alla mostra vera e propria, immergendo il visitatore in un'atmosfera magica e coinvolgente, il passaggio in un ambiente interamente decorato da pitture murali eseguite nel 1977 da Jean Vidal, pittore e restauratore, che riprendono la serie dei cinque guazzi eseguiti da Kandinskij per decorare un salone ottagonale della Juryfreie Kunstausstellung (Berlino, 1911-1930), guazzi poi donati nel 1976 dalla vedova di Kandisnkij al museo Pompidou di Parigi.

Dagli esordi in Germania all'esperienza russa, all'insegnamento alla Bauhaus, agli anni della Francia, passo dopo passo, la mostra ripercorre la ricerca di Kandisnkij che, partendo da una matrice sostanzialmente espressionista (fu il fondatore di "Der Blaue Reiter") pervenne ad un astrattismo di carattere lirico volto a scoprire un denominatore comune fra tutte le forme d'arte per coglierne la valenza astratta e riconoscervi il mezzo per entrare in contatto diretto con la psiche del fruitore.

Vassily Kandinsky. La Collezione del Centre Pompidou
Milano, Palazzo Reale
Piazza del Duomo, 12
fino al 27 aprile 2014

orari
lunedì 14.30 – 19.30
martedì, mercoledì, venerdì e domenica
9.30 – 19.30
giovedì e sabato 9.30 – 22.30
Il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura


DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...

Georg Baselitz
"The gleaner"





 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.