home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: L'automobile, mito futurista.
  FOCUS ON  
Libri
Donald Thompson , “Lo squalo da 12 milioni di dollari. La bizzarra e sorprendente economia dell'arte contemporanea”, marketing, brand, psicologia, economia ma anche arte e aneddoti su artisti, galleristi e collezionisti.
Musei
Parigi, Fluctuart, primo museo galleggiante di arte urbana al mondo, ancorato nel porto del quartiere di Gros Caillou, ai piedi del Pont des Invalides.

Concorsi
Pachino (SR), concorso per la progettazione a Noto della sede della Banca di Credito Cooperativo. Consegnail 20 gennaio 2020.

Premi
Assegnato all’architetto giapponese Arata Isozaki il Premio Pritzker 2019.

In Italia
A Roma, nel Chiostro del Bramante, la mostra "Bacon, Freud, la Scuola di Londra".
Fino al 23 febbraio 2020.

All'estero
Londra, alla National Gallery "The Credit Suisse Exhibition: Gauguin Portraits", retrospettiva sulla ritrattistica di Gauguin. Fino al 26 gennaio 2020.

  CERCA NEL SITO  

Amsterdam, Van Gogh at work
fino al 12 gennaio 2014
Riaperto dopo sette mesi di lavori di ristrutturazione il Museo di Van Gogh con una grande antologica dell'artista.
Costruito nel 1973, dopo una accurata ristrutturazione per ottimizzare la funzionalità e l'ecosostenibilità della struttura, è stato riaperto ad Amsterdam il Vangoghmuseum, che sarà sede di una mostra permanente dedicata a Vincent Van Gogh aperta fino al 12 gennaio 2014.
Durante i sette mesi dei lavori di restauro, la collezione, la più completa esistente dei lavori di Van Gogh, era stata in gran parte temporaneamente trasferita al museo dell’Hermitage, da dove ha fatto ritorno il primo maggio scorso per trovare la sua collocazione definitiva nell'edificio principale della rinnovata struttura museale.

In mostra dipinti, circa duecento, suddivisi cronologicamente in 5 periodi (Olanda, Parigi, Arles, Saint-Rémy, Auvers-sur-Oise), i disegni, l'epistolario, oggetti ed attrezzi per dipingere, persino la tavolozza dell’artista, per riproporre anche il contesto ambientale in cui Vincent visse ed operò.

Titolo della mostra "Van Gogh at work", un evento reso possibile grazie ad un minuzioso lavoro propedeutico che parte dal 2005, svolto da una squadra multidiscipinare di ricercatori, centrato sull'analisi dei materiali e sulle tecniche esecutive impiegate da Van Gogh.

L'esposizione si snoda secondo un filo conduttore nuovo che guida il visitatore alla scoperta del progressivo sviluppo dell'arte di Van Gogh in relazione alle sue contaminazioni, alle frequentazioni, alle suggestioni, alle sue esperienze emotive, all'evoluzione della sua inquieta interiorità: dai ritratti del primo periodo (fino al 1886), agli influssi impressionisti del periodo parigino, ai lavori di Arles con i famosi girasoli, alle opere più intimiste del periodo di Saint-Rémy fino all'ultimo periodo della sua vita, il più disperato, quello del “Campo di grano con volo di corvi”, una fase tragica ed autodistruttiva che si concluderà con il suicidio.
Van Gogh at work
Amsterdam, Vangoghmuseum
Piazza Museumplein/ Paulus Potterstraat, 7
dal 1 maggio 2013 al 12 gennaio 2014
link:
La mostra

DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...

Georg Baselitz
"The gleaner"





 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.