home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: La linea curva
  FOCUS ON  
Libri
L’arte nel cesso. Da Duchamp a Cattelan, ascesa e declino dell'arte contemporanea” di Francesco Bonami: all'arte contemporanea non bastano più le idee che cercano di essere una più rivoluzionaria dell'altra perché ha esaurito il suo potere di stupire.
Musei
A Serra San Quirico (AN), Nuovo Museo di arte contemporanea per celebrare i 20 anni del Premio Ermanno Casoli ed esporre le opere di tutti i vincitori fino ad oggi.

Concorsi
Pontenure (PC), concorso per un progetto pilota di arredi urbani lungo i cammini storici del tratto piacentino della via Francigena e del Cammino di San Colombano.

Premi
Mies van der Rohe 2019, premio biennale per l'architettura assegnato dalla UE, premiati Lacaton & Vassal architectes, Frédéric Druot Architecture e Christophe Hutin Architecture.

In Italia
Matera, la mostra "Salvador Dalí- La Persistenza degli Opposti", nel Complesso Rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci. Fino al 30 novembre 2019.

All'estero
Parigi, al Musée National Picasso-Paris "Picasso, Obstinément Méditerranéen", il Mediterraneo nella vita e nelle opere di Pablo Picasso. Fino al 6 ottobre 2019.

  CERCA NEL SITO  

Torino, ROSSO VIVO
dal 17 gennaio al 10 febbraio 2013
Terza tappa di una mostra itinerante che vuole evidenziare l'interazione tra espressione artistica e territorio.

ROSSO VIVO
Progetto d’Arte
    Inaugurazione: giovedì 17 gennaio 2013 ore 17.30
con degustazione di vini del Monferrato

ROSSO VIVO” è un progetto d'arte coordinato dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni, terzo episodio nell’ambito di “ARTE & NATURA”, e sostenuto dalla Tenuta Santa Caterina e dalla Tenuta la Tenaglia; è stato ipotizzato come trait d'union fra il "ROSSO",  vino principe per eccellenza del Monferrato, e alcuni artisti che hanno dimora tra i vigneti di questa terra. Il legame con questo territorio si identifica attraverso diverse sensibilità che si ritrovano intorno ad un tema che li accomuna, il convivio di diverse specificità nello spirito di un costante dialogo in evoluzione.

Dopo i suggestivi allestimenti a Moleto, frazione di Ottiglio e a Casale Monferrato nel prestigioso Palazzo Vitta lo scorso settembre,  la mostra approderà a Torino nelle sale del Museo Regionale di Scienze Naturali in via Giolitti 36 con inaugurazione giovedì 17 gennaio alle ore 17 30.

Conoscere il ROSSO, non solo assaporandone un calice, ma anche scoprendolo attraverso il racconto pittorico di Lucia Caprioglio, Ilenio Celoria, Piero Ferroglia, Michelle Hold, Andrea Massari, Davide Minetti, Piergiorgio Panelli, Petra Probst, Bona Tolotti, Daniela Vignati, Alessandra Winterberg e scultoreo di Giò Bonardi e topylabrys.

In questo caso la positiva interazione tra espressione artistica e territorio viene sottolineata dalle parole introduttive del Prof. Francesco Tedeschi:
L’uso del colore rosso come motivo caratterizzante di opere pittoriche e fotografiche che guardano alla natura dei luoghi, che risentono dei caratteri di un paesaggio e delle sue qualità di storia, di bellezza, di vitalità, come si può riconoscere nell’insieme delle realizzazioni degli autori raccolti in questa mostra, uniti dalla passione per le colline del Monferrato, non può essere unicamente segno di aspirazione all’impossibile, di devozione a un’idea astratta, ma uno dei modi per riportare l’immediato piacere della creazione ai suoi istinti più profondi, verso quel tanto di passione, di scavo, di condivisione con la natura e con lo spirito che l’azione artistica sempre impone. Le diverse tonalità e soprattutto le diverse condizioni attraverso le quali il colore rosso prende forma, si anima, diventa filtro per osservare le cose, centro di un’attrazione visiva e percettiva, sono esplorate con sensibilità e libertà.”

Tra gli altri relatori dell’iniziativa segnaliamo l’intervento dell’Assessore alla Cultura del Comune di Ozzano Laura Beccaria, rappresentante dell’Ecomuseo della Pietra da Cantoni per il  progetto “ARTE & NATURA”, Francesca Liotta con “Sublimazioni del rosso” e  i suoi testi critici per ogni artista ed Elisabetta Raviola, autrice di un testo particolare dalla duplice lettura, “ROSSO” per l’appunto.

Nel complesso ne nasce una visione mai univoca, dove il colore viene rappresentato con tonalità a volte inaspettate e le declinazioni più svariate. A rappresentare il trait d’union con il vino, eccellenza del Monferrato, ogni artista si è simbolicamente accostato ad una bottiglia di vino, scelto in base alle caratteristiche organolettiche tra quello dei produttori che sostengono l’iniziativa, Tenuta La Tenaglia e Tenuta Santa Caterina.

Anche nel 2013 “ROSSO VIVO” manterrà, come per le passate edizioni,  le caratteristiche di un’esposizione itinerante, approdando successivamente a Milano, Napoli ed in seguito presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura a Colonia.

Sede: Museo Regionale di Scienze  Naturali, via Giolitti 36, Torino
Mostra: ” ROSSO VIVO
Inaugurazione: giovedì 17 gennaio 2013 ore 17.30
Periodo:  17 gennaio –10 febbraio 2013
Orario: tutti i giorni: 10 – 19  | Chiuso il martedì
Biglietto museo: € 5,00 intero - € 2,50 ridotto

Info Museo: tel. +39 011 432.6354  www.mrsntorino.it

Ufficio Comunicazione MRSN
comunicazione.mrsn@regione.piemonte.it


Giuseppe Misuraca  tel. +39 011 432.6311  +39 335 1817753
Elvira Radeschi        tel. +39 011 432.5189

 

link:
Rosso Vivo, settembre 2012 - 15/16 e 22/23 settembre 2012

 


DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...

Carlo Carrà,
"La Galleria di Milano"


 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.