home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: L'automobile, mito futurista.
  FOCUS ON  
Libri
Donald Thompson , “Lo squalo da 12 milioni di dollari. La bizzarra e sorprendente economia dell'arte contemporanea”, marketing, brand, psicologia, economia ma anche arte e aneddoti su artisti, galleristi e collezionisti.
Musei
Parigi, Fluctuart, primo museo galleggiante di arte urbana al mondo, ancorato nel porto del quartiere di Gros Caillou, ai piedi del Pont des Invalides.

Concorsi
Pachino (SR), concorso per la progettazione a Noto della sede della Banca di Credito Cooperativo. Consegnail 20 gennaio 2020.

Premi
Assegnato all’architetto giapponese Arata Isozaki il Premio Pritzker 2019.

In Italia
A Roma, nel Chiostro del Bramante, la mostra "Bacon, Freud, la Scuola di Londra".
Fino al 23 febbraio 2020.

All'estero
Londra, alla National Gallery "The Credit Suisse Exhibition: Gauguin Portraits", retrospettiva sulla ritrattistica di Gauguin. Fino al 26 gennaio 2020.

  CERCA NEL SITO  

Misurare il tempo
di Stefano Elena
pubblicato il 27/10/2010

Sangue come sabbia di una clessidra a forma di corpo d’uomo, che scorre e gocciola come un rintocco di lancette che scandisce il tempo.

PROVARE A MISURARE IL TEMPO SENZA OROLOGIO AL POLSO, TU CHE GUARDI, INTORNO ROSSO. A DISTANZA X DALL'ULTIMO GIORNO.

Tutto ha una scadenza.

Ogni cosa – appartenente che sia ad una o all’altra di quelle due grosse famiglie tipologiche cui potremmo affidare il compito di FORMARE almeno parte delle nostre vite, il dovere e il piacere – ogni cosa prima o poi accade, o succede, o finisce (a volte anche “e”).
Nella consistenza del tempo ha luogo l’estinzione dei rapporti con fatti e persone, così come l’accettazione di verità.
Il consumismo è la consumazione di ogni bene e male negli stessi millimetri di tempo; il matrimonio la proiezione della vita a due sulla morte della buona e della cattiva sorte; il sesso l’aspettativa di un inizio per il raggiungimento di un terminale venire, cioé arrivare.

Vedendola così, il sangue diventa la sabbia di una clessidra a forma di corpo d’uomo, il suo scorrere è tanto prossimo a quello del tempo da poter ritenere credibile il suo gocciare come un rintocco di lancette.
Un rintoccare continuo.
Un fluire a circuito chiuso come quello della sorveglianza.

Chiharu Shiota (Osaka, 1972) interpreta l'aura (“Experiment #1: The Aura”, Christophe Gaillard Pop-Up Gallery) dedicando al sangue l'eternità del “vero movimento” e corredando il tempo di un pantone circolatorio rosso-emorragia.

Shiota misura il tempo  attraverso l'andirivieni di un getto percorribile a vista, salvaguardando il plasma dalla spettacolarizzazione del non esibito e affogandoci violentemente nelle pozze di uno spargimento di tempo che non torna indietro.
Lui no.
Come sempre.

Chiharu Shiota, courtesy Christophe Gaillard Pop-Up Gallery
Chiharu Shiota, courtesy Christophe Gaillard Pop-Up Gallery

DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...

Georg Baselitz
"The gleaner"





 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.