home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: La linea curva
  FOCUS ON  
Libri
L’arte nel cesso. Da Duchamp a Cattelan, ascesa e declino dell'arte contemporanea” di Francesco Bonami: all'arte contemporanea non bastano più le idee che cercano di essere una più rivoluzionaria dell'altra perché ha esaurito il suo potere di stupire.
Musei
A Serra San Quirico (AN), Nuovo Museo di arte contemporanea per celebrare i 20 anni del Premio Ermanno Casoli ed esporre le opere di tutti i vincitori fino ad oggi.

Concorsi
Pontenure (PC), concorso per un progetto pilota di arredi urbani lungo i cammini storici del tratto piacentino della via Francigena e del Cammino di San Colombano.

Premi
Mies van der Rohe 2019, premio biennale per l'architettura assegnato dalla UE, premiati Lacaton & Vassal architectes, Frédéric Druot Architecture e Christophe Hutin Architecture.

In Italia
Matera, la mostra "Salvador Dalí- La Persistenza degli Opposti", nel Complesso Rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci. Fino al 30 novembre 2019.

All'estero
Parigi, al Musée National Picasso-Paris "Picasso, Obstinément Méditerranéen", il Mediterraneo nella vita e nelle opere di Pablo Picasso. Fino al 6 ottobre 2019.

  CERCA NEL SITO  

NUOVE RADICI
a cura di Carlotta Cernigliaro e Dina Pierallini
termine di scadenza 18 maggio 2009
Dal Parco Storico di Villa Cernigliaro alla Valle Elvo, un progetto promosso e coordinato da Zero gravità, Villa Cernigliaro per arti e culture, a cura di Carlotta Cernigliaro e Dina Pierallini, direzione artistica Carlotta Cernigliaro.

Dal Parco Storico di Villa Cernigliaro alla Valle Elvo
con il Patrocinio di
Regione Piemonte
Provincia di Biella
Città di Biella
Comune di Sordevolo
Fondazione Cassa di Risparmio di Biella

Nuove Radici è una manifestazione a carattere internazionale di arte contemporanea, che si svolge interamente all’aperto: nei prati, nei giardini, nei boschi della Valle dell’Elvo del Comune di Sordevolo e nella provincia di Biella.
Il vasto progetto si sviluppa nel territorio della Valle Elvo, delineando un ideale percorso lungo il quale il visitatore può vedere le opere e contemporaneamente godere delle particolarità del luogo: diversi tipi di bosco, presenza di rocce, alberi monumentali, torrenti, alpeggi, alta montagna, e in particolare le cellule dell’Ecomuseo. La manifestazione si pone come evento teso alla valorizzazione dei paesaggi premontani di questa Valle, mirando alla sensibilizzazione
della cittadinanza attraverso l'intervento artistico. Potenzialmentecontiene elementi atti ad incentivare il settore turistico naturalistico mediante l'esposizione qualificata di opere d’arte, ma anche e soprattutto come processo creativo delle espressioni dell’Arte Natura. La creazione dell'opera può essere seguita giorno per giorno nel suo crescere. Qui l’intervento dell’artista esprime il rapporto con la natura, basato sul rispetto, traendo da essa ispirazione e stimolo.
Le opere tridimensionali sono ottenute con materiali generalmente recuperati sul posto: sassi, foglie, rami o tronchi; più raramente sono utilizzati oggetti, materiali o colori artificiali.
La mostra sarà permanente fino a biodegradazione, visitabile e gratuita tutto l’anno.
Alla chiusura della manifestazione le opere rimarranno esposte sino al degrado inserendosi nel ciclo vitale della natura; attraverso il reportage video/fotografico iniziano un percorso che le vedrà in musei, gallerie d’arte, spazi espositivi di Biella, in Italia o all’estero.
Sarà costituito un archivio fotografico in parallelo.
- Mostra di Arte Natura e Land Art. 10 artisti giovani provenienti da circuiti nazionali e in parte dal Gai, opereranno nella Valle Elvo, nei luoghi prestabiliti dalla commissione per 15 giorni. La sede individuata come centroper l’ospitalità degli artisti è Villa Cernigliaro

Edizione precedente

NUOVE RADICI - LAND ART E ARTE NATURA NELLA VALLE ELVO
BANDO NAZIONALE


L’Associazione Zero Gravità con il patrocinio del Comune di Sordevolo, Città di Biella, la Provincia di Biella e Regione Piemonte in collaborazione con il Fondazione Cassa di risparmio di Biella, bandisce il concorso per la partecipazione alla seconda edizione della biennale di Land art e Arte natura che si svolgerà nel mese di giugno 2009.
Una giuria di esperti selezionerà dieci giovani artisti ai quali si offre la possibilità di lavorare per 15 giorni nel territorio prealpino della Valle Elvo. Le opere di Arte natura rimarranno patrimonio della collettività.

ART. 1 obiettivi
* valorizzazione del territorio locale e delle sue risorse, con
particolare riferimento al patrimonio paesaggistico prealpino e boschivo della Valle Elvo.
* incremento del settore turistico naturalistico mediante l’esposizione qualificata di opere d’arte
* sensibilizzazione al rispetto della natura, affinchè diventi un punto fondamentale del rapporto tra l’artista e l’ambiente in cui egli crea; che la natura sia nel contempo soggetto e oggetto dell’opera d’arte, stimolo e fonte d’ispirazione, affinchè grazie all’intervento
dell’artista lo "spazio" possa trasformarsi in un "luogo".
* rivalutazione dei luoghi del vissuto quotidiano, del lavoro, ma anche della spiritualità per fondere il passato al presente.
* arricchimento del patrimonio artistico dell’area geografica
* riflessione sulla creazione artistica come commistione tra gli aspetti naturali-paesaggistici e, quelli estetici e funzionali dell’arte.
* sensibilizzazione della cittadinanza all’intervento artistico con particolare riferimento alle ricerche e sperimentazioni di artisti appartenenti alle giovani generazioni.
* sviluppo del confronto interculturale attraverso la compresenza di giovani artisti appartenenti a etnie diverse.
* sensibilizzazione del pubblico ai linguaggi artistici della contemporaneità.

Art. 2 tema
Ogni artista partecipante per la progettazione dell’opera dovrà ispirarsi al territorio naturale della Valle Elvo e dalle sue peculiarità: i diversi tipi di bosco, la presenza di rocce e di alberi monumentali, i torrenti e gli alpeggi e gli scenari caratteristici dell’alta montagna, in modo tale che l’opera si generi da stimoli, impressioni ed energie derivanti dall’ambiente stesso, così da distaccarsi dall’idea di arredo urbano per orientarsi verso la concezione dell’arte ambientale dell’opera in rapporto allo spazio, che interagisca e dialoghi con la specificità del luogo.
I luoghi adibiti alla creazione delle opere di Land Art e Arte Natura sono:
Trappa di Sordevolo, Torrente Elvo, Alta Valle, Parco della Burcina, Oropa il Prato delle Oche e la Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Oropa, Giardini di Villa Schneider, Città Studi-Fondazione Cassa di Risparmio, Palazzo Ferrero.

Art. 3 Artisti Partecipanti
Possono partecipare al concorso artisti di ogni etnia, di ogni cittadinanza, non vi sono limiti di età. Tra gli artisti partecipanti saranno scelti 10 progetti da una giuria composta da esperti ed esponenti del mondo artistico e culturale attuale. Ogni artista selezionato dovrà presentare il bozzetto entro la data stabilita al successivo articolo 5. Gli artisti selezionati saranno contattati per confermare la loro effettiva partecipazione. Saranno ben accetti anche gli artisti biellesi e del territorio

Art. 4 Calendario
Il presente Bando viene pubblicato a partire dal giorno lunedì 14 aprile 2009. Il termine per la presentazione della documentazione richiesta unitamente al progetto dell’opera da realizzare è il 18 maggio 2009. La giuria selezionerà i partecipanti entro il 25 maggio 2009 e renderà ufficiale l’elenco dei candidati selezionati entro tale data.
La biennale si terrà a partire dal 12 giugno 2009, gli artisti selezionati realizzeranno il progetto in 15 giorni.
Venerdì 12 giugno 2009 arrivo degli artisti, sabato visita sopralluogo.
Dal 13 giugno a venerdì 3 luglio 2009 gli artisti saranno accompagnati o potranno recarsi autonomamente negli orari seguenti: alle ore 9.00 - pranzo al sacco in sito, salvo diversi accordi o necessità - rientro dalle 19.00.
Venerdì 26 giugno 2009 ore 12 fine lavoro degli artisti.
Sabato 27 giugno 2009 giornata di presentazione al pubblico.
- Visita libera itinerante
- Serata di chiusura alla Serra dei leoni Art Space Bar

Art. 5 Elaborati
Dovrà pervenire materiale in formato grafico o fotografico per una eventuale esposizione al pubblico dei progetti, accompagnato da documentazione digitale in alta risoluzione per riproduzioni stampa. Il materiale può essere consegnato direttamente o inviato, per cui fara' fede il timbro postale, al seguente indirizzo: Villa Cernigliaro Via Clemente Vercellone 4 13817 Sordevolo (BI). Sculture, disegni, pubblicazioni, fotografie, materiali multimediali ed in altri formati non saranno resi ai partecipanti e rimarranno proprietà dell’Associazione Zero Gravità, salvo diversi accordi.

Art. 6 Giuria
La giuria selezionerà i partecipanti alla biennale in base al progetto, considerando l’idea creativa, la realizzabilità e la sua capacità di integrarsi nel contesto territoriale di Sordevolo e di Biella. Sarà attribuito valore anche al curriculum vitae ed alla documentazione presentata. La giuria sarà composta da un critico d’arte, un artista di fama internazionale, un docente d’arte contemporanea, un esperto della tradizione locale, un rappresentante del Comune di Sordevolo, un rappresentante dell’Ente Finanziatore, un rappresentante degli enti pubblici patrocinatori, il direttore artistico del concorso, il presidente dell’associazione promotrice. Le decisioni della giuria sono insindacabili. I nomi dei candidati selezionati saranno pubblicati sui siti dell’Associazione e degli enti promotori. Al termine della biennale appariranno anche le fasi di avanzamento dell’opera in realizzazione per un’immediata visibilità.
La stessa giuria nominerà i tre artisti ritenuti più significatifi, e a cui lo scultore vincitore dell'edizione precedente, Antonio Luchinelli, donerà una miniatura con targa Nuove Radici 2009. Il vincitore sarà a sua volta il donatore di tre piccole opere per l'edizione 2011, a cui spetterà anche l'ospitalità.

Art. 7 Destinazione delle opere

Le opere realizzate rimarranno proprietà del Comune di Sordevolo e della Città di Biella, in rapporto ai luoghi connotativi dai quali sono scaturiti i progetti.
Art. 8 Pubblicazioni
Viene garantita la massima diffusione degli esiti della selezione. Sarà attribuito particolare rilievo alla promozione e divulgazione dell’iniziativa tramite mezzi mediatici a livello nazionale (invio di comunicati e materiale allegato alla stampa generica e specializzata, a siti e riviste on–line, reti televisive, ecc…). L’Associazione Zero Gravità unitamente ai patrocinanti realizza la pubblicazione di cd-rom che rappresenti con le migliori modalità, il luogo da cui l’idea creativa nasce, le opere in lavorazione, fino alla fase finale, gli artisti presenti con un ampio corredo fotografico e con apparati critici adeguati.
Art. 9 documentazione
La documentazione richiesta per la partecipazione è la seguente:
* il modulo d’iscrizione (in appendice al bando)
* il curriculum vitae e una fotocopia della carta d’identità
* il progetto della dell’opera (disegno in foglio A4 e in formato pdf con dimensioni in scala 1:10 rispetto alla proposta finale, precisando le reali misure, altrimenti il progetto non potrà essere preso in considerazione)
* una frase/un titolo che possa condensare gli intenti dell’artista, il significato, il valore simbolico dell’opera
* una selezione di immagini della propria attività artistica corredate
da didascalia (titolo, data, misure, eventuale luogo di collocazione, tecnica di esecuzione) in formato pdf.
* una documentazione cartacea dell’attività artistica (cataloghi, fotografie, testi a stampa, testi critici, ecc…)
* una fotografia recente dell’artista da inserire all’interno del CD-ROM (pertanto idonea alla pubblicazione)
Tali documenti dovranno essere consegnati o inviati, come indicato all’art. 6 del presente bando entro le date segnalate nell’art. 5. Tutta la documentazione può essere raccolta su supporto elettronico cd.

APPENDICE MODULO D’ISCRIZIONE

Per l'esposizione alla Biennale viene richiesto un contributo
di Euro 400 ad artista, per coprire in parte le spese di soggiorno (vitto e alloggio), e di sostegno alla promozione cartacea e web dell'intera operazione.
Gli artisti biellesi, o del territorio che potranno soggiornare nelle loro abitazioni, o nelle vicinaze, saranno tenuti solo a versare una quota di 70.00 Euro per sostenere la promozione.
La cifra dovrà essere recapitata secondo le modalità sottostanti:

¨ Versando un bonifico bancario di Euro 400,00 (di 70 Euro per chi non soggiorna) sul conto corrente
ABI 06090 CAB44610 CC N168039 BIVERBANCA FILIALE OCHHIEPPO INFERIORE, intestato all’Associazione Culturale Zero Gravità, Villa Cernigliaro per arti e culture Via Clemente Vercellone 4 13817 Sordevolo (BI)

¨ Inviando un assegno di Euro 400,00 (di 70 Euro per chi non soggiorna) bancario non trasferibile intestato all’Associazione Culturale Zero Gravita,Villa Cernigliaro per arti e culture Via Clemente Vercellone 4 13817 Sordevolo (BI)

¨ Recapitando personalmente la somma di Euro 400,00 (di 70 Euro per chi non soggiorna) negli uffici all’Associazione Culturale Zero Gravita, Villa Cernigliaro per arti e culture Via Clemente Vercellone 4 13817 Sordevolo (BI)

Il/La sottoscritto/a………. nata a……..il………., residente in………(città),
provincia…….. ….., nazionalità………………., tel. ……fax…. e-mail……., con la presente si impegna a partecipare a Nuove radici II Biennale di Land Art e Arte Natura 2009 :
Dal Parco Storico di Villa Cernigliaro ai luoghi della Valle Elvo , qualora la propria candidatura venga selezionata.
Accetta, inoltre l’intero regolamento indicato nel bando e le decisioni della giuria selezionatrice.
Allega la seguente documentazione:
- Curriculum vitae e Documento d’identità
- Disegno/realizzazione in formato pdf dell’idea dell’opera in scala 1:10 con le misure reali
- Frase/Descrizione idea dell’opera/ titolo dell’opera
- Fotografia dell’artista (possibilmente in formato digitale ad alta risoluzione)
- Documentazione cartacea dell’attività artistica
- Selezione di 7 – 10 immagini dell’attività artistica in formato pdf. La richiesta di ammissione al concorso implica l’accettazione incondizionata del bando di concorso.
Si autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi della legge n°675 del 31/12/1996 e successive integrazioni.
Firma………
Data…………………….
Ai sensi del D.lgs 196/2003 (codice sulla privacy) il sottoscritto autorizza l'Associazione Zero Gravità al trattamento dei propri dati personali per la realizzazione della presente rassegna, per l'invio di futuri bandi e per eventuali altre diffusioni per fini esclusivamente culturali.


DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...

Carlo Carrà,
"La Galleria di Milano"


 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.