home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: happening o arte comportamentale
  FOCUS ON  
Libri
Umberto Eco, "Storia della bellezza", non una semplice storia dell'arte né dell'estetica, ma di un'intera cultura dal punto di vista iconografico e letterario-filosofico.
Musei
Los Angeles, nuovo museo di Renzo Piano, "Academy Museum of Motion Pictures", recuperaoi da un ex grande magazzino danneggiato dal terremoto del 1987.

Concorsi
20° edizione per il Andreu World International Design Contest, concorso internazionale di design, per progettare una seduta e/o un tavolo in legno dal design sostenibile.
Scadenza 27/11/2020.

Premi
Assegnato il premio per la miglior opera di architettura al Comune di Morbio Inferiore per la Scuola dell’infanzia San Giorgio, progettata da Jachen Könz.

In Italia
Roma, al Quirinetta L’impossibile Modigliani. L’artista italiano e l’arte africana. Simbolo, opere, tecnologia”.
Dal 25/06/2020 al 10/01/2021 

All'estero
Parigi, Centre Pompidou, Henri Matisse nella retrospettiva più grande mai realizzata dagli anni '70. Fino al 31/8/2020.

A DOPO
di Stefano Elena
pubblicato il 21/06/2011
Una scenografia/installazione di Amon Tobin.

In ragionevole sintonia con le sonorità che fanno del sample una solida architettura del destino a venire, densa di sicurissime incertezze come quelle che probabilmente muteranno i nostri aspetti allo scadere dei negoziati umani e virtuali, anche la scenografia/installazione che Amon Tobin allestisce sul palco è già pronta per il dopomondo.

Su di un assemblaggio di strutture cubiche l’artista proietta immagini visionarie e non appena futuribili, ricordi di frammenti o memorie in random il cui potere evocativo e visivo trasporta le idee. Come un ologramma l’artista stesso, all’interno di uno dei cubi più grandi di cui fa la sua cabina di comando (e non controllo), appare e scompare senza regolarità, anch’egli dato intermittente di una realtà sostituita.

Le interminabili file di torri pendevano dal cielo vivido e lattiginoso, le finestre restavano chiuse, e la gente per le strade ricadeva lentamente nel solito torpore mentale, bighellonando dall’albergo alla biblioteca e dalla biblioteca al caffè.
(J.G. Ballard, “Essi ci guardano dalle torri”)


DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...


Willem de Kooning
"Woman I"





 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.