home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. Il più letto in Artonweb:fotografia
  FOCUS ON  
Libri
Massimo Recalcati, "Il mistero delle cose. Nove ritratti di artisti", l'arte alla luce della psicanalisi per "far esistere il miracolo della pittura".
Musei
Milano, nuovo Museo di Arte Etrusca con un’incredibile sala ipogea creata dallo studio Mario Cucinella Architects.

Concorsi
III edizione del concorso di fumetto e illustrazione “Sensuability & Comics”, per informare e sensibilizzare sul tema della sessualità e della disabilità attraverso l'arte.
Scadenza 15 gennaio 2021.

Premi
La Giuria di In/arch, presieduta dal filosofo e allievo di Gillo Dorfles, Aldo Colonetti, ha conferito all’unanimità il Premio alla Carriera a Giuseppina Grasso Cannizzo.

In Italia
Cuneo, mostra nella Chiesa di San Francesco "E luce fu", opere di Giacomo Balla, Lucio Fontana, Olafur Eliasson, Renato Leotta.
Fino al 14 febbraio 2021.

All'estero
Ai musei d'Orsay e dell'Orangerie una mostra con una sessantina di dipinti e circa quaranta disegni, dedicata al cosiddetto “periodo Renoir” di René Magritte, dal 10 febbraio al 21 giugno 2021.

Roma, CascinafarsettiArt
pubblicato il 16/11/2019
In mostra le opere di personalità giovani ed emergenti nell’attuale panorama fotografico internazionale, padrino dell’evento il fotografo slovacco Miro Švolík.
Lusinghiero successo e grande affluenza di pubblico per la decima edizione di CascinafarsettiArt presso Palazzo Velli Expo, due giorni di mostre ed incontri nel cuore del rione romano di Trastevere.
La manifestazione appena conclusa ha dato spazio a personalità giovani ed emergenti nell’attuale panorama fotografico internazionale ospitando come padrino dell’evento Miro Švolík, fotografo slovacco di chiara matrice surrealista.
Gabriele Agostini e Luisa Briganti sono stati i curatori artistici della manifestazione, organizzata dal Centro Sperimentale di Fotografia Adams per la promozione della cultura dell'immagine fotografica.

Numerosi gli artisti partecipanti, Silvia Agostini, Olmo Amato, Eleonora Chiodo, Daniela Di Lullo, Gabriele Di Stefano, Elisabetta Ercadi ,Francoise Fasnibay, Eva Kosloski, Beatrice Luzi, Michele Marinucci, Francesca Manzullo, Benedetta Montini, Robin Meier, Roberta Marsigli, Nicoletta Prandi, Gian Marco Sanna, Nina Smidek, Paola Tornambè.
Unitamente alla mostra, il programma ha proposto incontri con gli artisti, workshop, seminari, dibattiti, esposte anche le opere del vincitore del Call for entry  Cascinafarsettiart 2019, concorso lanciato in occasione della manifestazione.

Tema della mostra: il limite del presente, una riflessione sul tempo e la sua esistenza, sulla realtà e i suoi inganni, dal punto di vista di un gruppo di giovani artisti creativi e visionari determinati ad andare ‘oltre’.
Un tema cucito addosso per Paola Tornambè, che da sempre indaga il mondo sospeso tra visibile ed invisibile, la terra di nessuno tra il tutto e il nulla dove spazio e tempo cessano di esistere ed è, forse, possibile incontrare e riconoscere il proprio vero sé.
Paola Tornambé è autrice del blog https://paolatornambe.com/

Parti di Invisibile Come una matrioska, l’autrice porta dentro altre parti di sé stessa. Un invisibile composto da sfaccettature diverse della stessa personalità, contrasti interiori, prigioni mentali, mostri da lei stessa generati, dissolvimenti del suo essere.
Attraverso una fotografia introspettiva, fatta di autoscatti rivelatori, Paola Tornambè indaga dal di dentro la sua complessa interiorità.
Non si tratta solo di “pezzi” di corpo che raccontano “pezzi” di anima, ma di veri e propri “parti” (nascite). L’autrice porta alla luce - grazie alla luce - quello che in realtà non si vede: tutto il suo essere complesso ed inquieto. E ce lo mostra scomposto, sparso, indagato dall’interno, attraverso una fotografia quasi psicologica, curatrice dell’essere. Una fotografia che è come una vera e propria nascita dell’invisibile fatto visibile: la matrioska si apre e rivela parti sempre più profonde di sé.
E come tutte le nascite - o rinascite - è accompagnata necessariamente dal dolore, dal coraggio e poi da una immensa gioia di vita.
Sono immagini oniriche e surreali, atte a dare un volto direttamente alle emozioni più profonde, alle sensazioni e ai tormenti dell’essere. Legate ossessivamente al passaggio del tempo.

Di seguito una breve gallery dell'inaugurazione della mostra e dell'allestimento interno, le foto proposte riguardano in particolare le opere esposte da Paola Tornambè.

DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...



Fernand Léger
"Donna in blu"




 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.