home
arte
architettura
arte moderna
art reader
fotografia
nuove tendenze
nonsoloarte
pillole
purezza formale
concorsi
eventi e mostre
artisti
collaborazioni
testi
links
contatti

  APPUNTI  
Testi e commenti di Vilma Torselli su Antithesi, giornale di critica d'architettura. In Artonweb l'articolo più letto: Il Muralismo
  FOCUS ON  
Libri
Maurizio Cinà, “Architettura quantica. La lettura dell'evento architettonico in ottica quantistica”, un parallelo tra il progetto d'architettura e quello che è successo al paradigma della fisica classica negli ultimi decenni.
Musei
A Parigi entro la fine del 2020 aprirà il primo Museo della fotografia storica con sei milioni di fotografie che abbracciano l’arco temporale 1858 - 2008.

Concorsi
Vienna, nuova scuola d'arte ad Am Hof, concorso di idee per studenti e professionisti per un nuovo distretto della cultura. Consegna entro il 10 aprile 2020.

Premi
Assegnato al fotografo rumeno Laurian Ghinitoiu il premio dell’ottava edizione degli Architectural Photography Awards per i migliori scatti di architettura del 2019.

In Italia
Roma, Spazio Eventi Tirso, "Frida Kahlo Il caos dentro", fotografie e opere, con la ricostruzione dei luoghi di Casa Azul, a Città del Messico, in cui Frida ha vissuto.
Fino al 29 marzo 2020.

All'estero
Barcellona, “I LOVE LEGO: mundos en miniatura”, un milione di moduli del mattoncino più celebre del mondo, passione di adulti e bambini.
Fino al 29 marzo 2020.

  CERCA NEL SITO  

Roma, FOCUS, Stati e gradi di percezione
a cura di Stefano Elena e Chiara Erika Marzi.
22 gennaio/27 febbraio 2009
Un evento che fa parte del ciclo espositivo del MLAC, realizzato con il contributo della Regione Lazio per la ricerca “Applicazione nuove tecnologie multimediali arte contemporanea”.
F O C U S
Stati e gradi di percezione

22 gennaio – 27 febbraio 2009
Museo Laboratorio di Arte Contemporanea
Sapienza Università di Roma
Inaugurazione: giovedì 22 gennaio 2009, ore 18:30
Gli occhi e il sistema nervoso sono responsabili della sensazione, la mente della percezione. La facoltà di percepire è collegata con le esperienze accumulate dall’individuo, in altre parole con la memoria."
Aldous Huxley – L’arte di vedere

Artisti
Jan Bauer
Werner Gasser
Gabriele Giugni
Tiziano Lucci
Benedetta Panisson
Quayola
Yosuke Taki

Giovedì 22 gennaio 2009, presso le sale espositive del MLAC - Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma, si inaugura “Focus”, a cura di Stefano Elena e Chiara Erika Marzi.

Nella stagione dell’homo videns l’immagine gestisce e dirige il gusto, la conoscenza, l’apprendimento e la distinzione/identificazione di fatti e cose. Il suo frapporsi tra il nostro sguardo e le reali sembianze del tutto ne veicola le aspettative cambiandone significati e sensi, collocandoci nel non luogo della manipolazione che filtra il vero trasferendolo al di là di schermi e rappresentazioni, dietro i mezzi sempre accesi che trasmettono avatar e seconde vite.
“Focus” propone una selezione di artisti internazionali le cui opere affrontano il tema con fare obliquo e misto, presentando ognuno una propria idea di percezione dell’immagine attraverso differenti frequenze modulari di definizione e/o punto di vista: enfatizzando il dettaglio di cronaca trascurato (Bauer); disturbando un fermo che diventa mosso per l’impertinenza furtiva dello scatto e approntando un punto fisso di cattura che (dis)attende il fuori campo (Gasser); immergendosi nell’apnea di un’acqua-corteccia retroilluminata (Giugni); offuscando la figura estranea e persa dell’Element Man (Panisson); esplorando l’ambiguità di forme reali associate a sostanze digitali (Quayola) o viaggiando in soggettiva tra le particelle di un microcosmo botanico in negativo (Taki). Sarà inoltre presentato un video esplicativo sulla tecnica espressiva dell’artista romano Tiziano Lucci.
L’intento di “Focus” è quello di suggerire una gamma non prescritta di fruizioni ottiche multimediali, ponendo lo spettatore a stretto contatto con la sua idea di assorbimento e
ricezione e tentando di avviare considerazioni riguardanti l’equivocità del guardare, il sempre maggiore allontanamento dall’individualità e univocità dell’interpretazione, per una possibile esercitazione e riappropriazione del senso che porti a temere o insegni a schivare la “massima” di Semir Zeki: "Negli ultimi due decenni la neurologia ha compiuto scoperte stupefacenti sul sistema visivo cerebrale. Ora non è più possibile separare il processo della visione da quello della comprensione”.

L’evento fa parte del ciclo espositivo del MLAC diretto da Simonetta Lux e curato da Domenico Scudero, realizzato con il contributo della Regione Lazio per la ricerca “Applicazione nuove tecnologie multimediali arte contemporanea”. La mostra è realizzata in collaborazione con la Galleria artMbassy di Berlino.

MLAC
Piazzale Aldo Moro 5 - 00185 Roma, Italia
Tel. +39.06.49910653
Fax +39.06.49910365
22 gennaio – 27 febbraio 2009
Lun - Ven ore 10:00 – 19:30
 
 
 

DE ARCHITECTURA
di Pietro Pagliardini


blog di Efrem Raimondi


blog di Nicola Perchiazzi
 







RIFLETTORI SU...


George Braque
"Pianoforte e mandola"



 

 
 

© Tutto il contenuto del sito è protetto dalle leggi sul Copyright.Tutti i diritti sulle immagini e sui testi pubblicati sono riservati agli autori e sia immagini che testi non possono essere riprodotti senza il loro consenso. Le immagini presenti tratte da internet hanno esclusiva funzione di documentazione ed informazione, mancando in via assoluta ogni finalità di lucro, nel rispetto dell'art. 70 comma 1 bis, L. 633/1941. Qualora la loro pubblicazione violasse diritti d'autore, esse verranno prontamente rimosse previa richiesta. Responsabile del sito: dr.arch. Vilma Torselli.